Ridurre l'assunzione di zuccheroMentre il nostro corpo ha bisogno di zucchero per funzionare, non tutti gli zuccheri sono buoni da assumere e non tutti hanno lo stesso effetto sul nostro metabolismo.

Per cominciare, è importante distinguere tra zucchero lento e veloce.

La prima categoria comprende pasta, cereali e patate. Tutti questi alimenti sono essenziali per il nostro corpo perché gli forniscono l’energia di cui ha bisogno.

D’altra parte, gli zuccheri rapidi che si trovano nelle bevande analcoliche, nelle caramelle, ma anche nei piatti in scatola e preparati sono tutt’altro che necessari per il nostro corpo e possono anche essere dannosi per esso.

Il grande problema dello zucchero è che crea facilmente dipendenza: lo zucchero chiama zucchero. Quando si mangia dolce, il cervello produce serotonina, nota anche come “ormone del benessere”. Il risultato: chiediamo di più!

Questo supplemento – https://www.fordsocialhome.it/suganorm/ – vi aiuterà ad abbassare il livello di zucchero.

L’ideale è quindi iniziare ad abituarsi ai piaceri dolci. Iniziate evitando tutti i dolci industriali e non cercate di sostituire lo zucchero con dolcificanti, altrimenti manterrete il sapore dolce quando il modo più efficace è quello di non volerlo più.

Il modo migliore per evitare l’aggiunta di zuccheri è quello di preferire i prodotti grezzi! Poi, il vero segreto è leggere le etichette e cercare gli zuccheri. Ad esempio, si può scoprire che si nascondono ovunque: nelle zuppe di verdure e nelle salse di pomodoro!

L’ideale sarebbe non superare i 100 grammi di zucchero al giorno. Con questo numero in mente, si può trovare più facile riposare il vostro vaso di diffusione, che annuncia 40 grammi per 100 grammi di prodotto!

Si presta sempre maggiore attenzione allo zucchero aggiunto, e giustamente. A differenza dello zucchero naturale presente in frutta, verdura e latticini, i prodotti contenenti zucchero aggiunto sono generalmente a basso contenuto di fibre, vitamine e minerali. Si trova spesso in prodotti trasformati ad alto contenuto calorico, a basso contenuto di grassi e rapidamente digeribili.

MANGIAMO QUATTRO VOLTE PIÙ ZUCCHERO DI QUANTO DOVREMMO!

I quebechi consumano circa 25 cucchiaini da tè (100g) di zucchero al giorno. Si raccomanda di limitare gli zuccheri aggiunti per prevenire il sovrappeso, l’iperattività, la carie dentale e le malattie croniche. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, il limite giornaliero di zucchero aggiunto dovrebbe essere di 6 cucchiai (25g).

È facile ridurre da 2 a 4 volte lo zucchero aggiunto nelle ricette fatte in casa senza trascurare il gusto. È anche possibile utilizzare zuccheri naturali, come le puree di frutta, che renderanno la ricetta più nutriente. Vi presento un esempio perfetto.

https://www.naturando.it/consigli-di-salute/metodi-naturali-per-abbassare-gli-zuccheri-nel-sangue/

Limite alimenti trasformati

Il modo migliore per limitare l’assunzione di zucchero aggiunto è semplicemente mangiare cibi freschi. Gli alimenti trasformati spesso contengono zucchero nascosto per motivi di gusto, consistenza e costo. Quando si acquistano alimenti trasformati, una conoscenza di base della lettura delle etichette nutrizionali è essenziale per fare la scelta migliore. Ecco la mia capsula in cui spiego come si fa. Un po’ di zucchero di tanto in tanto è perfettamente accettabile e non dovreste perdere la testa se vi concedete un dolcetto.  Tuttavia, dobbiamo essere consapevoli del nostro consumo di zucchero e saper leggere i valori nutrizionali dei prodotti che acquistiamo.

Categorie: Voci

0 commenti

Lascia un commento

Avatar placeholder

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *